Inquietudine globale

Tornato dalle ferie con rinnovata serenità, inizio a informarmi su quello che è capitato al mondo mentre ero spensieratamente in giro, Vado quindi a cercarmi informazioni su una zona chiamata Ossezia, per capire come sia possibile leggere alcuni articoli che parlano di “invasione Russa”, di “Interventi NATO” e risoluzione Sarkosy!! Ci sono sicuramente “zone calde” al mondo , ma ho sempre la speranza che la tensione diminuisca, non che aumentino i conflitti e i reattori. Ricomincio a lavorare, e in una discussione, alcuni colleghi mi dicono che non voterebbero mai per un musulmano come presidente degli stati uniti!! Chiedo se stessero scherzando, e la risposta è “L’ha dichiarato lui di esserlo!!”.Sbalordito chiedo lumi e mi confermano pacatamente la notizia. Nel più totale sbalordimento, ed avendo molto stima degli interlocutori, vado a cercare qualche altra informazione in merito (ma quante cose son successe mentre non c’ero!!), scopro quindi, abbastanza facilmente, che il fatto non sussiste assolutamente: e non lo scopro dal blog di Beppe Grillo, ma dalle testate più disparate: il Folio, il Giornale , Repubblica … Inizio a tranquillizzarmi e rasserenarmi, perchè si tratta solamente di un errore grossolano del Corriere della sera, (che aveva già dato un altra notizia falsa su obama in passato): in nessun’altra parte del mondo nessun’altro ne ha parlato, infatti Obama, nell’intervista con George Stephanopoulos , stava dicendo proprio quello: erano usciti degli articoli diffamatori diverso tempo prima, ma si era risolto tutto elegantemente e lui stava dicendo proprio che “MC Kain non ha mai usato l’arma della mia presunta fede musulmana” ed ha poi specificato “Si la mia fede è cristiana”. Ma se da una parte questo mi ha tranquillizzato, dall’altra mi ha rattristato moltissimo.. se delle persone che io stimo mi dicono in modo pacato e tranquillo che “Obama è musulmano perchè l’ha dichiarato lui” significa molte cose. Anzitutto che l’odio gorgoglia sempre più nel’intimo degli uomini e non vede l’ora di sfogarsi in qualcuno che lo rappresenta, ma soprattutto che le prossime elezioni potrebbero davvero vincerle i repubblicani, e la cosa mi mette davvero una certa ansia. I repubblicani, probabilmente si sono accorti (solo ora) che mentre in tutti il mondo si da spazio al nuovo (Una Donna Premieri in Germania, una candidata donna in Francia, Una Donna ed un Nero tra i suoi antagonisti) loro hanno un candidato settantaduenne, ex Generale e guerrafondaio.Hanno quindi aggiunto, in extremis, Una donna come vicepremier, che rassicura tutti di essere una buona mamma e di volere il meglio per la sua nazione. Leggo oggi su repubblica, che si esprime in questi termini sulla guerra in Iraq “un compito indicato da Dio”, leggere poi un affermazione come “Usa potrebbero entrare in guerra con Mosca” mi ha fatto davvero stare male.. mi vengono quasi i conati di vomito Ma come? non basta l’afganistan, l’Iraq, lo spauracchio Iran.. la questione Palestinese.. tutti i conflitti di potere in Africa, la polveriera Cinese.. viviamo in un equilibrio sempre più instabile e qualcuno parla di nuovi nemici e nuove guerre? ma allora forse siamo GIA dentro la terza guerra mondiale e non ce ne rendiamo conto?